Loading…

SumUp o iZettle – Il migliore lettore di carte di credito

Marco Conti

Negli ultimi anni, ai proprietari di piccole imprese è stata data l’opportunità di accettare pagamenti con carte di credito o debito senza dover affrontare le alte spese associate con i grandi marchi.

La battaglia tra le varie compagnie che offrono dispositivi POS mobile connettibili con il proprio smartphone si è accesa, dal momento che la domanda sul mercato è in incredibile aumento, data la facilità di utilizzo ed i bassi costi gestionali per gli utenti.

Due compagnie che forniscono soluzioni per il pagamento mobile con carte di credito sono SumUp e iZettle, e ciascuna offre il proprio piano tariffario e caratteristiche uniche per attirare clienti.

Di seguito troverai le risposte a tutte le tue domande ed i dettagli riguardanti i POS iZettle e SumUp e le relative app. In seguito alle nostre accurate ricerche sui lettori di carte di credito, le loro caratteristiche e le tariffe, vi presentiamo le informazioni più importanti a riguardo in un’utile tabella di confronto.

La tabella qui di seguito esamina sia gli aspetti economici sia quelli tecnici di ciascuna compagnia, così potrai avere chiaro quale fornitore è il più adatto alle tue esigenze.

 

 
sumup logo
izettle logo
sumup air card machine view
izettle card reader image
Prezzo
3̶9̶€̶ €19
€̶7̶9̶ €29
Commissione di transazione
1.95%
2.75% - 1%
Commissione fissa mensile
€0
€0
Requisito minimo di reddito
€0
€0
Carte di credito e debito supportate
Visa, Visa Electron, V Pay, Mastercard, Maestro, American Express
Visa, Visa Electron, V Pay. Mastercard, Maestro, Ametrican Express, JCB, Diners Club
Ritardo nella transazioni
2-3 giorni lavorativi
2-3 giorni lavorativi
Applicazione mobile
2-3 giorni lavorativi
Sistema operativo di Smartphone e Tableti

 

Confronto di costi & tariffe

 La prima cosa da tenere presente è che entrambe le compagnie offrono dispositivi POS mobile a 79 euro ciascuno, accompagnati da un’app gratuita per il tuo smartphone. Tuttavia, le compagnie offrono spesso grossi sconti sui loro prodotti. Al momento, puoi acquistare un lettore di carte di credito SumUp per 29 euro.

Nessuno dei due fornitori addebita tariffe mensili e non c’è un limite minimo sulle operazioni, ciò significa che entrambi sono adatti all’utilizzo da parte di aziende che utilizzerebbero il POS mobile solo occasionalmente.

Entrambi accettano le carte standard VISA, Mastercard e American Express, ma iZettle ha il vantaggio di accettare anche carte JCB e Diner’s Club. Sia SumUp che iZettle hanno attese di accredito brevi (2-3 giorni), ma iZettle ha l’opzione di inviare ricevute direttamente su uno smartphone tramite SMS.

La differenza più importante, che sarà un fattore decisivo durante la scelta tra i due fornitori, sono le tariffe di commissione. SumUp al momento offre una tariffa fissa per l’Italia dell’1,95%, mentre iZettle ha tariffe flessibili – dall’1% al 2,75% in base all’ammontare della transazione.

Si differenziano anche per limiti di transazione. SumUp valuta gli utenti individualmente, e ciò ci rende difficile confrontare il loro limite di pagamento massimo tramite carta di credito, ma hanno un limite minimo per operazione di 1,00 euro.

iZettle fa una distinzione tra account privati e commerciali. Gli account privati hanno un limite di £ 1000 ogni 24 ore, e hanno limiti per carte di credito, e su ogni transazione. Gli account commerciali hanno un limite di £ 500,000 ogni 24 ore e una restrizione di 5000 euro per operazione e per carta.

Sarai felice di sapere che sia iZettle che SumUp hanno tempi di accredito piuttosto veloci – entrambi impiegano un massimo di tre giorni perché i pagamenti siano registrati sul tuo conto.

iZettle offre anche opzioni di prestito per le piccole aziende. Il sistema iZettle Advance utilizza la tua cronologia di vendite per decidere se soddisfi i requisiti, e offre prestiti a tariffa fissa.

Ora diamo un’occhiata ai dispositivi POS mobile.

 

Confronto dei dispositivi

 Sono entrambi piccoli, leggeri e dal design moderno ed entrambi ti entrano comodamente in tasca. iZettle e SumUp offrono tutte le funzionalità base – supporto Chip & PIN, ricevitore Contactless (NFC) e lettore di banda magnetica.

Entrambi utilizzano anche la connessione Bluetooth per collegarsi al tuo smartphone o tablet, connettendosi alla relativa app gratuita e sfruttando la rete Wi-Fi, 3G o 4G del tuo dispositivo. Puoi caricare la batteria di entrambi in modo semplice tramite cavo USB ed entrambi possono essere collegati a moltissimi modelli di stampante per le ricevute di pagamento – controlla la nostra tabella per vedere quali.

E una volta che inizi ad accettare pagamenti? In che modo si differenziano queste due compagnie?

 

Confronto delle caratteristiche del POS

I lettori di carte di credito hanno cambiato la concezione di “punto vendita”. Mentre molti sistemi si affidano a un sistema di stampa cartaceo delle ricevute, SumUp e iZettle ti permettono di inviarle anche via SMS o email, e non dovrai più preoccuparti di finire la carta.

I lettori di carte di credito ti permettono anche di portare il tuo POS mobile con te. Puoi creare un catalogo di prodotti sulla tua app per rendere il tutto ancora più semplice – i vantaggi consistono in un numero ridotto di errori e nella possibilità di creare resoconti CSV il più completi possibile.

iZettle ti permette persino di definire le caratteristiche dei prodotti, come il loro peso e colore, all’interno del catalogo.

Sia iZettle che SumUp possono creare resoconti in formato Excel e CSV, e iZettle supporta anche Debitoor e Xero.

 

Riassunto & Conclusioni

 Quindi, qual è il verdetto?

In definitiva, sia iZettle che SumUp offrono ai clienti ottime opzioni di gestione dei pagamenti con POS e non puoi sbagliare se scegli una di queste due compagnie. In fondo si tratta di una scelta personale che risponde alle necessità tue e della tua azienda.

Per alcuni, le tariffe di transazione fisse di SumUp possono fare la differenza, ma per altri la struttura tariffaria flessibile di iZettle e le migliori funzionalità in-app sono più adatte. Buona fortuna!

Tutti i dati sono validi per il mercato italiano e sono aggiornati al 25 febbraio 2018. Per ulteriori informazioni, fare riferimento alle pagine di recensione dei prodotti.

Lascia un commento